Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’ultimatum di Elon Musk ai manager di Tesla sullo smart working: «Tornate in ufficio o andatevene»

Il miliardario statunitense ha richiesto almeno 40 ore settimanali in presenza: Lavorare da remoto non è più accettabile

Elon Musk ha mandato un’email di fuoco ai manager di Tesla per dire basta al lavoro da remoto. L’oggetto della mail era: «Il lavoro da remoto non è più accettabile». «Si deve essere in ufficio almeno 40 ore alla settimana o lasciare Tesla. È meno di quanto chiediamo agli operai negli stabilimenti». Il contenuto del testo è stato pubblicato da Bloomberg. «L’ufficio – ha scritto Musk – deve essere un ufficio Tesla, non una filiale remota ed estranea alle mansioni lavorative. Tipo essere responsabile della filiale di Fremont e lavorare da un altro Stato». Musk stesso ha affrontato l’argomento su Twitter. Non ha specificato direttamente se l’e-mail è autentica, ma rispondendo ai follower che lo accusavano di avere un concetto antiquato di lavoro, ha scritto: «Dovrebbero fingere di lavorare da qualche altra parte».


Leggi anche: