Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’esercito russo verso la conquista del Lugansk, fonti ucraine: «Il nemico ormai nel centro di Severodonetsk»

La città considerata cruciale per il controllo del Donbass sarebbe ormai quasi tutta occupata dall’esercito russo, secondo fonti militari ucraine

L’esercito russo sarebbe entrato nel centro di Severodonetsk, dopo giorni di assedio della città nel Lugansk. Secondo il portavoce del ministero della Difesa ucraino, Oleksandr Motuzyanyk, citato da Unian, le truppe russe stanno concentrando nella città «le sue massime riserve per raggiungere il confine della regione di Lugansk. Il loro principale obiettivo tattico è ora prendere il pieno controllo della città. Vogliono anche circondare Lysychansk», città contigua con Severodonetsk. Poche ore prima il capo dell’amministrazione militare regionale del Lugansk, Sergiy Gaidai citato dal Guardian, aveva confermato che le forze di Mosca avevano preso il controllo del 70% della città, spostandosi su «posizioni più protette», mentre un’altra parte «continua a combattere dentro la città».L’avanzata russa si sarebbe concentrata sulla città di Severodonetsk, considerato punto nevralgico per il possibile controllo dell’intero Donbass. Gaidai aveva poi detto che la città di Lysychansk sarebbe ormai caduta nelle mani russe, mentre il resto delle città nel Lugansk sono «costantemente sotto tiro e l’evacuazione è sospesa».


Leggi anche: