Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Cancellieri e Gnonto, l’estate di calciomercato dei baby azzurri

Per entrambi c’è stato l’esordio con la maglia della Nazionale. I due attaccanti saranno protagonisti dell’estate di calciomercato

Per Matteo Cancellieri e Wilfried Gnonto contro la Germania è arrivata la prima emozione Azzurra. Il primo classe 2002, il secondo 2003. La campagna di ringiovanimento dell’Italia, il ct Roberto Mancini l’ha fatta partire anche da loro, regalandogli nella serata del Dall’Ara l’esordio assoluto con la maglia della Nazionale. Entrambi under 20, entrambi attaccanti. Tutto tranne che un caso, visto il problema ormai atavico dell’attacco Azzurro. Se saranno loro il futuro della Nazionale solo il tempo potrà dirlo, ma le premesse soprattutto di Gnonto lasciano ben sperare. Ieri esordio con assist, ma anche l’ultima stagione in Svizzera non è stata da meno. 36 partite con la maglia dello Zurigo e 10 gol che hanno permesso la vittoria del titolo al club e acceso i riflettori sull’ex prodotto del vivaio dell’Inter.


ANSA /SERENA CAMPANINI | Il commissario tecnico della Nazionale italiana Roberto Mancini durante il match di Uefa Nations League Italia – Germania, Stadio Dall’Ara, Bologna, Italia, 4 giugno 2022.

Nel 2020 il club svizzero lo soffiò ai nerazzurri offrendogli a 17 anni un contratto da professionista e la possibilità di fare subito il salto tra i grandi. Due anni dopo l’Italia si è ricordata di lui – dopo l’exploit al Mondiale U17 – e questa estate il calciomercato non sarà da meno. I riflettori si sono accesi su di lui, visto il contratto in scadenza nel 2023. I suoi agenti hanno avviato i discorsi soprattutto con due club in Bundesliga: il Friburgo è molto avanti, ma ultimamente l’Hoffenheim ha accelerato su richiesta del nuovo allenatore André Breitenreiter, ex Zurigo. E l’Italia? Nicchia, con solo il Sassuolo ad aver chiesto informazioni.


Cancellieri (Verona)
ANSA /SERENA CAMPANINI | L’attaccante del Verona Matteo Cancellieri (s) affronta Antonio Rudiger (d) durante il match di Uefa Nations League Italy – Germany, Stadio Dall’Ara, Bologna, Italia, 4 giugno 2022

Discorso simile per Matteo Cancellieri, di proprietà del Verona e con il contratto in scadenza nel 2024. Il club e l’entourage del giocatore questa estate si siederanno attorno ad un tavolo per capire il futuro. Senza puntare i piedi, ma Cancellieri vuole capire quanto il club punta su di lui per il futuro. Le richieste non mancano e i due anni di contratto rimanenti pongono le parti di fronte ad una scelta. Rimanere e quindi rinnovare oppure dividersi, proseguendo il percorso di crescita accelerato da Mancini nella serata del Dall’Ara.

Leggi anche: