Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Lista dei filo-putiniani in Italia, Gabrielli: «Dall’intelligence nessuna lista di opinionisti e commentatori»

Il sottosegretario per la sicurezza smentisce le indiscrezioni pubblicate nei giorni scorsi dal Corriere che hanno scatenato polemiche su una lista di personaggi considerati propagandisti del Cremlino in Italia

Non arriverebbe dai Servizi segreti italiani la lista che secondo il Corriere della Sera sarebbe finita proprio nel mirino dell’intelligence per attività e posizioni vicine alla propaganda del Cremlino. È il sottosegretario con delega per la sicurezza Franco Gabrielli a chiarire che i Servizi italiani non hanno mai «stilato alcuna lista di politici, giornalisti, opinionisti o commentatori, né hai mai svolto attività di dossieraggio». Gabrielli ha spiegato che di recente si è riunito un tavolo di lavoro interministeriale: «istituito sin dal 2019 presso il Dipartimento delle informazioni per la sicurezza e al quale partecipano le diverse Amministrazioni competenti per materia, la cui attività, svolta esclusivamente sulla base di fonti aperte, mira non all’individuazione di singoli soggetti, bensì alla disamina di contenuti riconducibili al fenomeno della disinformazione». Per questo, ha aggiunto l’ex capo della Polizia, sarebbero «destituite di ogni fondamento» le indiscrezioni circolate nei giorni scorsi.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: