Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Terremoti di magnitudo 6.0 a Taiwan e in Giappone

Per adesso nessuna notizia di danni a persone cose. Non lanciato l’allarme tsunami

Un terremoto di magnitudo 6.0 è stato registrato nella zona orientale di Taiwan. Lo rende noto l’Usgs (United States Geological Survey), aggiungendo che l’epicentro si trova a 38 chilometri da Hualien City ed ha una profondità di 10 chilometri. L’agenzia di stampa Reuters ricorda che più di 100 persone sono state uccise in un terremoto nel sud nel 2016 nell’isola che si trova tra due placche tettoniche. Un terremoto di magnitudo 7,3 ha ucciso più di 2 mila persone nel 1999. Un giornalista dell’AFP inviato a Taipei ha detto di aver sentito tremare la terra. Il terremoto è stato avvertito in tutta l’isola, secondo i media locali. Il traffico della metropolitana nella capitale Taipei è stato brevemente interrotto. Un tremore di minore intensità è stato registrato circa mezz’ora dopo, secondo il servizio meteorologico di Taiwan. L’UGSC ha valutato questo evento come «verde», ritenendo che ci sia poco rischio che causi lesioni o danni.


Un altro terremoto di magnitudo 6 è stato registrato nella prefettura di Ishikawa, nel Giappone centrale, alle 10:31 ora locale. L’epicentro si è verificato in mare a largo della costa di Noto ed ipocentro a 10 chilometri di profondità, secondo quanto ha reso noto la Japan meteorological agency (Jma), che non ha lanciato alcun allarme tsunami e ha classificato l’intensità della scossa in 5 sulla scala nipponica di misurazione massima di 7 livelli. Al momento, secondo la tv pubblica Nhk, non risultano notizie di danni a persone o cose. Il sisma ha seguito di un giorno una scossa di analoga intensità avvenuta ieri nella stessa regione.


Leggi anche: