Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Torino, le quattro ragazze insultate dopo il Pride: «Prese a sputi, ci dicevano “Dovete morire”»

Tre ragazzi hanno minacciato loro e altri gruppi di persone che tornavano dalla manifestazione

Quattro ragazze tra i 14 e i 17 anni che avevano partecipato al Pride di Torino sono state prese a insulti e sputi in metropolitana. Lo racconta oggi l’edizione torinese di Repubblica, precisando che il tutto è accaduto alla stazione Porta Nuova. «Oggi vorrei denunciare quanto accaduto a me e altre ragazze — ha scritto su Instagram una di loro — per far riflettere e soprattutto per far capire che le discriminazioni non sono fantasie». Quando sono salite sul vagone, secondo il loro racconto, hanno sentito gente che urlava: «C’erano tre ragazzi giovanissimi che stavano insultando un gruppo di persone che erano andate al Pride. Hanno anche sputato contro di loro fino a farli scendere», hanno raccontato le quattro.


A quel punto se la sono presa con loro: «Dovete morire, in Marocco vi avrebbero bruciato». Una di loro ha mostrato la borsa del Pride e i tre le hanno sputato addosso. «Per fortuna le porte della metropolitana si sono chiuse davanti, ma è stato bruttissimo – racconta la ragazzina – Eravamo molto spaventate. La cosa che mi ha fatto più piacere è che due passeggere si sono avvicinate e ci hanno detto “Siete bellissime così, lasciateli perdere e non fatevi intimorire”. È stato bello perché significa che ci sono tante persone che possono contribuire a cambiare la mentalità».


Foto copertina da: Facebook Coordinamento Pride Torino 2022

Leggi anche: