Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Dopo Di Battista, da Fico altro schiaffo a Di Maio: «La sua è solo un’operazione di potere» – Il video

L’ex collega di partito di Di Maio ha condannato tutta l’operazione che ha portato alla nascita di Insieme per il Futuro: «Le scissioni sono una grande banalità politica»

Nei giorni della scissione di Insieme per il futuro dal Movimento 5 Stelle, la posizione del presidente della Camera Roberto Fico è sempre stata chiara. Fico ha condannato tutta l’operazione portata avanti da Luigi Di Maio, fin dai suoi primi segnali. Prima che Insieme per il futuro diventasse una realtà politica aveva già anticipato da che parte stava andando il conflitto interno al Movimento: «Non c’è nessun Conte-Di Maio, state sbagliando prospettiva. L’unica cosa che c’è, al massimo, è Movimento-Di Maio». Non sorprende quindi che ora ribadisca le sue posizioni: «La scissione è una operazione di potere e non politica, che è cosa diversa. Ed è stata usata con una strumentalità senza precedenti». Da parte sua, il presidente della Camera dice di non avere alcuna intenzione di imitare Di Maio, anzi è fermamente «saldo nel M5s che negli anni abbiamo costruito a fatica. Ma oggi siamo più forti di prima».


«Così si allontanano i cittadini dalla politica»

Oltre a condannare di Maio, il presidente della Camera ha criticato anche l’opportunità di organizzare una scissione in questo momento: «Le scissioni sono una grande banalità politica che allontana i cittadini e sono una cosa di ieri. Del passato. Noi ora siamo tranquilli, al lavoro, nella nostra casa. Anche io sono tranquillo e contento». In queste ore Fico è stato avvistato in compagnia di Giuseppe Conte. I due si sono fermati per un colloquio in un locale in piazza della Torretta a Roma, vicino alla sede del Movimento 5 Stelle. Insieme a loro alcuni parlamentari, tra cui Vito Crimi, Paola Taverna e Ilaria Fontana. Le parole di Fico arrivano dopo quelle di Alessandro Di Battista. L’ex M5s ha definito questa scissione un «ignobile tradimento».

Leggi anche: