Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina: un missile sparato dalle forze russe torna indietro e colpisce il luogo del lancio – Il video

È successo nella regione di Lugansk, a circa 55 miglia a sud di Severodonetsk

Le forze armate russe non si aspettavano di certo che il missile che avevano scagliato in aria avrebbe fatto un inversione di 180°, precipitando sul luogo stesso da cui era stato lanciato. E invece è proprio quello che sarebbe successo nella regione di Lugansk, a circa 55 miglia a sud di Severodonetsk, da settimane teatro di scontri violentissimi.


La scena, avvenuta nella città di Alchevsk (al momento occupata dai separatisti filo-russi), è stata catturata in un video successivamente pubblicato dal canale Telegram di Inform Napalm, la piattaforma di raccolta di informazioni open source dell’Ucraina (OSINT), che ha parlato ironicamente di «un’arma segreta che si colpisce da sola». Il missile, probabilmente lanciato per abbattere un aereo dell’aeronautica militare ucraina, si è schiantato sul terreno scatenando un’esplosione di fiamme e scintille.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: