Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Paul McCartney torna al Glastonbury festival dopo 18 anni, il trionfo a 80 anni: con lui sul palco Springsteen, Grohl e un duetto con John Lennon – I video

Un’esibizione ricca di sorprese quella dell’ex Beatles, che nel gran finale ha anche duettato virtualmente con l’autore con lui dei più grandi successi del gruppo di Liverpool

Un vero e proprio trionfo quello di Paul McCartney a Glastonbury, nel Somerset in Inghilterra, dove è tornato al Pyramid Stage per lo storico festival inglese dopo 18 anni dall’ultima performance nel 2004. Con questa esibizione, l’ex Beatles a 80 anni è diventato il più anziano ad esibirsi al Festival di Glastonbury. Con lui sul palco anche Bruce Springsteen e il frontman dei Foo Fighters, Dave Grohl, per la prima volta sul palco dopo la morte del batterista Taylor Hawkins. Brividi durante l’esibizione per il duetto virtuale con John Lennon, con cui McCartney ha suonato un’emozionante I’ve got a feeling, mentre alle spalle scorrevano le immagini del documentario di Peter Jackson The Beatles: pet back. Il giorno prima c’era stata un’esibizione omaggio per McCartney arrivata da Billie Ellish, che ha aperto lo show con Can’t bue me love riconoscendo a Sir Paul il merito della sua passione per la musica: «Devo il mio amore per la musica per il 95% ai Beatles e Paul McCartney».


Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Foo Fighters Live (@foofighterslive)


Continua a leggere su Open

Leggi anche: