Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

F1, attacchi razzisti e omofobi al Gp d’Austria. Hamilton: «Sono disgustato e deluso»

Diverse persone sarebbero state vittime di comportamenti discriminatori. Condanne anche dalla Formula 1

«Disgustato e deluso nel sentire che alcuni fan stanno tenendo comportamenti razzisti, omofobi e generalmente offensivi sul circuito questo fine settimana». Sono le parole del pilota inglese Lewis Hamilton su Instagram dopo che diversi fan hanno dichiarato di esser stati vittime di attacchi discriminatori, sia verbali che fisici. «Partecipare al Gran Premio d’Austria o a qualsiasi Gp non dovrebbe mai essere fonte di ansia e dolore», si legge in una storia in cui il pilota invita chiunque si trovasse ad essere testimone di eventi del genere a segnalarlo alla sicurezza del circuito e della F1. «Non possiamo permettere che questo continui», ha concluso.


INSTAGRAM \ Lewis Hamilton | Screenshot dalle sue stories in cui si dice disgustato

La Formula 1: «Comportamenti intollerabili»

Nelle scorse ore anche la pagina ufficiale della Formula 1 ha pubblicato un tweet sulla questione: «Ci sono arrivate notizie secondo cui alcuni fan sono stati oggetto di commenti del tutto inaccettabili da parte di altri al Grande Premio d’Austria. Questo comportamento è inaccettabile e intollerabile». Già venerdì, 8 luglio, Hamilton aveva mosso critiche contro i tifosi olandesi di Max Verstappen che avevano esultato alla sua uscita di pista. «Potevo finire in ospedale», aveva commentato.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: