Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Elon Musk smentisce Donald Trump: «Mi ha detto che ha votato per me». «Non è vero»

La replica all’ex presidente, che lo aveva tirato in ballo durante un comizio in Alaska

Se pochi giorni fa Elon Musk non aveva esitato a deridere su Twitter il presidente Usa Joe Biden, protagonista di una gaffe con il gobbo in diretta nazionale, oggi, 12 luglio, è il turno del suo predecessore Donald Trump. Questa volta il numero uno di Tesla è telegrafico, ma come sempre pungente. Gli bastano due parole, «Not true» (falso, ndr), per sbugiardare le ultime dichiarazioni del tycoon che, durante un comizio in Alaska, ha chiamato in causa l’imprenditore sudafricano. «Elon l’altro giorno ha detto che non ha mai votato per un repubblicano. Ma a me ha detto che votò per me! Quindi anche lui è un altro maestro delle ca***te», aveva detto Trump.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: