Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Monza, ruba auto a un anziano e investe un uomo in bici. Poi scopre che è suo padre: arrestato un 28enne

Il padre del ladro è rimasto anche ferito gravemente, con un prognosi di guarigione di circa 30 giorni. Il ragazzo dopo averlo investito aveva anche tentato la fuga

Un 28enne ha aggredito e costretto un uomo di 82 anni fuori dalla sua Chevrolet Spark, ad Albiate, nella provincia di Monza e Brianza, per poi rubargliela. Dopo averlo tirato a forza fuori dall’abitacolo, il ragazzo, colombiano, è salito sul veicolo ed è fuggito a tutta velocità, noncurante del fatto che stesse trascinando un passante che aveva provato a fermarlo. Giunto a una rotonda il giovane ha sterzato bruscamente e investito nella sua corsa anche un ciclista: suo padre. Senza fermarsi a soccorrerlo l’autore del rocambolesco furto ha proseguito, impattando contro altre due auto prima di essere circondato da alcuni passanti che gli hanno impedito di continuare la fuga in attesa dell’arrivo dei Carabinieri pochi istanti dopo. I fatti risalgono a ieri, 16 luglio, intorno alle 13 ma solo oggi è stata chiarita la dinamica della vicenda.


Il 28enne, riporta la Repubblica, si trova in arresto per rapina aggravata ed è indagato per omissione di soccorso e lesioni gravi. Si era messo alla guida sprovvisto di patente e documenti e aveva un tasso alcolemico nella norma. Si è rifiutato di spiegare i motivi delle sue gesta che verranno esaminate dall’autorità giudiziaria domani, 18 luglio. Il passante che aveva tentato di impedire la fuga del ragazzo non ha subito lesioni, ma la stessa sorte non è toccata al padre del ladro. Il 55enne è gravemente ferito, e si trova in ospedale dove gli è stata data una prognosi di 30 giorni. Anche il 30enne albiatese e la 64enne friulana a bordo delle due auto – rispettivamente una Toyota Auris e una Fiat Panda – impattate dal ragazzo sono rimasti feriti, seppur in modo lieve.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: