Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ucraina, è iniziata l’evacuazione della regione di Donetsk. La vicepremier: «Il primo treno è partito questa mattina»

Ad annunciarlo è Iryna Vereshchuk sul suo canale Telegram. Secondo l’Ukrainian News Agency l’operazione coinvolgerà «tra i 200 mila e i 220 mila residenti»

«È iniziata l’evacuazione obbligatoria dalla regione di Donetsk. Il primo treno è arrivato questa mattina a Kropyvnytsky». A riferirlo è la vice prima ministra ucraina, nonché ministra per la reintegrazione dei territori temporaneamente occupati, Iryna Vereshchuk, sul suo canale Telegram. «Abbiamo evacuato donne, bambini e anziani, c’erano molte persone a mobilità ridotta. Tutti sono stati accolti, tutti sono stati aiutati», ha spiegato la vicepremier. Secondo l’agenzia Ukrainian News Agency nei prossimi giorni verranno evacuati «tra i 200 mila e i 220 mila civili». L’operazione era già stata annunciata nei giorni scorsi, sempre da Vereshchuk sul suo canale Telegram. Il governo, spiegava la ministra, si sarebbe preparato a sistemare in nuovi alloggi tutti coloro che sarebbero stati costretti ad abbandonare le proprie abitazioni «prima dell’inizio della stagione invernale, che prevede l’accensione dei riscaldamenti».


Ansa | Un abitante di Donetsk in attesa di lasciare la città

Continua a leggere su Open


Leggi anche: