Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Messico, 10 persone intrappolate in una miniera di carbone per il crollo di una parete – Il video

Si trovavano dentro la cava quando una parete avrebbe ceduto lasciando entrare grandi quantità di acqua e allagando il tunnel verticale

Dieci persone sono rimaste intrappolate all’interno di una miniera di carbone nello stato settentrionale di Coahuila, in Messico. Lo riportano i media locali. Si trovavano dentro la cava quando una parete avrebbe ceduto lasciando entrare grandi quantità di acqua e allagando il tunnel verticale. Secondo il ministero per la Sicurezza e la protezione dei cittadini la miniera si trova nella città di Agujita. I servizi di emergenza sono stati allertati dell’accaduto già ieri, 3 agosto, nel pomeriggio (ora locale), con un «immediato invio di squadre di soccorso». Alle operazioni di salvataggio dei minatori intrappolati starebbero contribuendo anche membri dell’esercito, della Guardia Nazionale e volontari di associazioni locali.


Il secondo disastro nello stesso luogo

I media ricordano che il peggior disastro minerario della storia del Messico è avvenuto proprio nello stato di Coahuila, il 19 febbraio 2006. Quel giorno, nella regione carbonifera di Nueva Rosita, un’esplosione dovuta a un accumulo di gas fece crollare diversi tunnel della miniera di carbone Pasta de Conchos, a San Juan de Sabinas, provocando la morte di 65 minatori. 11 persone riuscirono invece a salvarsi. A causa dell’impossibilità tecnica di raggiungerli, i corpi delle vittime di quel disastro furono lasciati nella profondità dei tunnel crollati.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: