Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Schianto con tre morti a Cervia, arrestata una 24enne: al volante con tasso alcolemico due volte oltre i limiti

A perdere la vita nell’incidente sono state due donne a bordo di una Panda che si è ribaltata e un 39enne su uno scooter

Si troverebbe sotto vigilanza all’ospedale Bufalini di Cesena la 24enne di Brescia arrestata per aver travolto e ucciso tre persone la scorsa notte, a seguito di uno scontro tra veicoli. La donna viaggiava a bordo di una Mercedes A180 con un tasso alcolemico il doppio superiore a quello consentito per mettersi al volante, ragion per cui il pm di turno, Cristina D’Aniello, ne ha disposto l’arresto per omicidio plurimo stradale e lesioni stradali aggravate dalla guida in stato di ebbrezza. Accanto a lei, a bordo della Mercedes, viaggiava un’amica di 25 anni. Le due donne non sarebbero in pericolo di vita, sebbene abbiano riportato lesioni di una certa entità, fa sapere l’Ansa.


La dinamica dell’incidente

Poco prima dell’una di notte la Mercedes si trovava all’incrocio tra via Bollana e via Garaffona a Pinarella di Cervia, frazione di Cervia, quando avrebbe impattato con una Fiat Panda e con lo scooter che viaggiava dietro a questa. L’urto tra i mezzi, avvenuto per cause ancora da chiarire (probabilmente a causa di un salto di corsia) è stato devastante. La Panda si sarebbe ribaltata, causando la morte delle due donne che vi erano a bordo: una 52enne di Lido Adriano e una 62enne di Gambettola, nel Cesenate. Nello scontro ha perso la vita anche il guidatore dello scooter, un forlivese di 39 anni. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, i vigili del fuoco e la polizia locale di Cervia, che dovrà chiarire i motivi della tragedia.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: