Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La caccia al tesoro in Groenlandia dei miliardari: la missione sui minerali rari sponsorizzata anche da Bezos e Gates

Sulla costa occidentale della Groenlandia, un team di 30 esperti, finanziato dagli uomini più ricchi del mondo, è al lavoro per scovare un enorme giacimento di nichel e cobalto

È partita la nuova corsa all’oro. L’El Dorado questa volta è la costa occidentale della Groenlandia. Alcuni degli uomini più ricchi del mondo, consapevoli delle enormi quantità di minerali rari che giacciono sotto il suolo sempre meno ghiacciato a causa del cambiamento climatico, stanno finanziando una massiccia caccia al tesoro. Tra loro Jeff Bezos, Michael Bloomberg e Bill Gates, che puntano a sfruttare i giacimenti per alimentare centinaia di milioni di veicoli elettrici e batterie per immagazzinare energia rinnovabile. Secondo la Cnn, il club di miliardari sta sostenendo la Kobold Metals, una startup di esplorazione mineraria con sede in California che ha stretto una partnership con Bluejay Mining per setacciare la Groenlandia in cerca di metalli rari e preziosi. In particolare di grandi quantità di nichel e cobalto, fondamentali per avanzare nella transizione energetica. Sarebbero almeno 30 i geologi, geofisici, cuochi, piloti e meccanici impegnati nel sito di ricerca: «Stiamo cercando un giacimento che sarà il primo o il secondo giacimento di nichel e cobalto più significativo al mondo», ha dichiarato alla Cnn Kurt House, ceo di Kobold Metals.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: