Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

L’ex m5s Bugani contro le Parlamentarie: «Bravi, ma il record di partecipazione resta a Rousseau»

L’ex grillino della prima ora ha lasciato il Movimento dopo la caduta del governo Draghi

Dopo un addio un po’ polemico al Movimento 5 Stelle in seguito alla caduta del governo Draghi, Massimo Bugani, che (da assessore ai rapporti col consiglio comunale di Bologna) a fine luglio è passato in Articolo 1 insieme a Marco Piazza, lancia una provocazione ai pentastellati su Facebook: in un post l’ex leader dei grillini bolognesi fa ironia sull’affluenza degli iscritti alla piattaforma Skyvote, che nei giorni scorsi hanno partecipato alle parlamentarie del Movimento in vista delle elezioni del 25 settembre. «Il record di votanti in un solo giorno appartiene alla Associazione Rousseau con 79.634 iscritti votanti in 8 ore di voto. Rispetto per 50.000 votanti in 12 ore, ma evitiamo per favore di dire fesserie», scrive Bugani.


L’addio

Bugani è statotra i volti più importanti del partito, membro dell’Associazione Rousseau della prima ora, insieme a Gianroberto Casaleggio. Poi, dopo essere stato presidente del gruppo consiliare M5S nel Consiglio comunale di Bologna, dove è stato eletto per due mandati, era passato a coordinare la segreteria di Luigi Di Maio, fino alla nomina di capo staff di Virginia Raggi con deleghe alla innovazione e tecnologia, comunicazione e partecipazione e al ritorno a Bologna per l’alleanza “larga” che attualmente sostiene Matteo Lepore, Pd, come sindaco della città felsinea.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: