Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Europei di Monaco, Yeman Crippa regala l’oro all’Italia nei 10 mila metri. Le Azzurre strappano il bronzo nella 4×100

Il mezzofondista Yeman Crippa ha conquistato la decima medaglia per la spedizione italiana. Le azzurre della staffetta hanno subito rilanciato con l’11°

10 mila metri corsi in 27’46″13. Così Yeman Crippa è arrivato primo agli Europei di Monaco davanti al norvegese Mezngi e al francese Schrub. Quinto Pietro Riva, l’altro italiano che si era qualificato per la gara. Crippa, classe 1996, aveva già vinto un bronzo a Monaco nella gara dei 5 mila metri. Nel 2021 aveva partecipato anche ai giochi olimpici di Tokyo ma nella gara dei 10 mila metri era arrivato solo 11°. Crippa torna ad indossare la medaglia d’oro in una competizione internazionale dopo il 2017, quando era arrivato primo nei 5 mila metri durante gli Europei Under 23.


Finita la gara, Crippa ha trasmesso tutta la sua felicità per la vittoria ai microfoni di RaiSport: «È veramente la decima medaglia dell’Italia? Così tante ne abbiamo prese? Scherzi a parte, sono contento: volevo finire bene l’Europeo, e finalmente posso dire di avere preso un oro di valore assoluto. Quando c’è la forma, si riescono a fare anche queste cose». E poi ancora: «Sono super contento. Oggi quando ho visto che il primo (il norvegese Mezngi ndr) si muoveva, sono partito anche io. Il bronzo nei 5.000 è stato un ‘antipasto’, la mia gara è questa, e sapevo di potermela giocare al meglio»


Il bronzo nella staffetta 4×100 donne

Le medaglia di Crippa è stata la 10° per l’Italia ma subito dopo è arrivata l’11°. La squadra femminile di staffetta 4×100 ha conquistato la medaglia di bronzo, dietro la Germania e la Polonia. La formazione che ha vinto era composta da: Zaynab Dosso, Dalia Kaddari, Anna Bongiorni e Alessia Pavese. Un successo arrivato dopo che la 4×100 maschile è stata costretta a ritirarsi dalla gara con il ricorso della Turchia che ha voluto disputare di nuovo la corsa soffiando così la qualificazione agli Azzurri.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: