Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Crisi energetica, Musk frena sulla svolta green: «Se rinunciamo ora a petrolio e gas la civilizzazione si sgretola»

«Realisticamente dobbiamo continuare l’attività di estrazione», ha spiegato il magnate in occasione di una conferenza in Norvegia

Per Elon Musk il mondo ha ancora urgenza di estrarre petrolio e gas a breve termine: l’alternativa sarebbe «il completo sgretolamento della civilizzazione». Queste le dichiarazioni del magnate, citato dalla Cnbc, in occasione di una conferenza sull’energia nella città di Stavanger in Novergia. L’obiettivo è quello di dirigersi verso energie più sostenibili ma nel breve termine, secondo Musk, l’unica strada sarà quella di gas e petrolio, a meno che non si voglia andare incontro a gravissime conseguenze. «Realisticamente abbiamo bisogno di usare petrolio e gas nel breve termine perché altrimenti la civilizzazione si sgretolerà», ha spiegato. E alla domanda se la Norvegia dovrebbe continuare a perforare petrolio e gas ha poi risposto: «Penso che alcune ulteriori esplorazioni siano giustificate in questo momento. Una delle più grandi sfide che il mondo abbia mai dovuto affrontare è la transizione verso l’energia sostenibile e verso un’economia sostenibile. Ci vorranno alcuni decenni perché sia completata». L’imprenditore ha poi fatto riferimento all’energia eolica offshore nel Mare del Nord: «Combinata con pacchi batteria stazionari, potrebbe diventare una fonte di energia chiave e fornire una fonte di energia forte e sostenibile in inverno», ha spiegato.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: