Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Rovigo, cadavere di un uomo trovato a pezzi in un canale: confessa la moglie

Il corpo mutilato di Shefki Kurti, cittadino albanese di 72 anni, era stato ritrovato lo scorso 28 luglio. La donna ora è nel Reparto di Psichiatria dell’ospedale di Rovigo

Nadire Kurti, moglie del cittadino albanese di 72 anni fatto a pezzi e ritrovato nelle acque del canale Adigetto (Rovigo), avrebbe confessato l’omicidio di suo marito, Shefki Kurti. Lo scorso sabato 27 agosto i Carabinieri avevano eseguito l’ordine di custodia cautelare nei confronti della donna con l’accusa di omicidio aggravato. Ora secondo quanto riferito dalle forze dell’ordine, Nadire Kurti si trova nel Reparto di Psichiatria dell’ospedale di Rovigo. Nelle prossime ore la Procura del capoluogo veneto disporrà anche alcuni esami per accertare il suo stato mentale. Lo scorso 24 luglio era stata la famiglia della donna a formalizzare la denuncia di scomparsa. Lo stesso giorno i due figli adulti della coppia avevano raccontato di un forte litigio tra i due. Quattro giorni dopo la denuncia è avvenuto il ritrovamento dei pezzi del corpo del 72enne.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: