Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Alessandro Orsini a Cartabianca: «Salvini è una colomba, pensa agli interessi dell’Italia. Stiamo nascondendo il fallimento dell’Occidente»

Il professore di sociologia: in Italia si è creato un tifo da stadio per l’Ucraina

Il professor Alessandro Orsini è tornato a parlare della guerra in Ucraina in occasione della prima puntata della stagione di Cartabianca su Rai3. «Stiamo nascondendo il fallimento della strategia dell’Occidente minimizzando la devastazione dell’Ucraina. E in Italia si è creato un tifo da stadio per l’Ucraina. Ma la situazione è tragica», ha accusato Orsini. Che poi ha spiegato la sua personalissima dicotomia sulla guerra: «Non dovremmo utilizzare i termini putiniani e atlantisti, ma falchi e colombe. Salvini è una colomba. Sta pensando agli interessi dell’Italia, sa benissimo che se andiamo su questa strada ci aspetta un inverno molto duro». Secondo il professore se la Russia riuscisse a conquistare il corridoio tra Donbass e Crimea poi potrebbe puntare su Odessa. «Siamo tutti sotto propaganda e stiamo sminuendo le conquiste di Mosca», ha detto. Mentre «l’esercito ucraino sta devastando ponti, strade e palazzi per contrattaccare». L’Ucraina, sostiene Orsini, «è ormai uno stato fallito. Sono Zelensky e i suoi a dire che la Russia la sta sventrando».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: