Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Napoli, in 4 sullo scooter con 2 bimbi senza casco: il consigliere li riprende e finisce insultato – Il video

I due adulti a bordo del motorino sono stati denunciati da Borrelli

«Bambini e neonati senza dispositivi di sicurezza su moto e scooter». Inizia così l’ennesima denuncia del consigliere regionale in Campania, Francesco Emilio Borrelli (Europa Verde), il quale ha condiviso un video che ha girato sul lungomare di Mergellina in cui mostrava i tanti genitori che circolano senza casco e con persone a bordo dei motorini ben oltre a quelle previste dal codice della strada. Nel mentre, è passata una moto con quattro persone sopra, un uomo, una donna e due bambini, senza casco, che hanno insultato Borrelli. Quest’ultimo riferisce sulla sua pagina Facebook che i due adulti sono stati denunciati e ha ricordato come pochi giorni fa un bambino di 4 anni è morto in un incidente mentre si trovava in motorino con il padre in zona stazione centrale di Napoli.


«Mancano controlli e deterrenti»

«Proprio mentre stava documentando la situazione a Mergellina, nella zona degli chalet, sul delirio di scooter “affollati’ da intere da famiglie, con 2 o 3 bambini, anche piccolissimi, in sella, il consigliere regionale è stato affiancato da un centauro che gli ha gridato contro” Lota!”», si legge nella pagina ufficiale di Borrelli. Quest’ultimo ha poi spiegato la dinamica: «Invece di vergognarsi, dato che trasportava oltre alla moglie anche due bambini piccolissimi senza casco, mi ha la lanciato un insulto proprio davanti ai suoi figli vantandosi anche di andare in 4 in scooter». Il consigliere, che in più occasioni ha denunciato pubblicamente episodi di questo tipo, ha concluso dicendo che nella città mancano «controlli e deterrenti».


Continua a leggere su Open

Leggi anche: