Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Il gazebo di Fdi assaltato da otto persone incappucciate e mascherate a Milano

La condanna di Sala: gesti antidemocratici

Un gazebo di Fratelli d’Italia in viale Papiniano a Milano è stato assaltato da persone incappucciate e mascherate. Lo ha fatto sapere il senatore di FdI Ignazio La Russa: «Qualche minuto fa un nostro gazebo in viale Papiniano a Milano è stato assaltato da una squadra di persone mascherate, incappucciate e vestite tutte nella stessa maniera. L’ennesima dimostrazione del clima di chi non vuole un confronto civile». La Russa ha parlato sotto la sede del partito in corso Buenos Aires. Due consiglieri del municipio 1, Federico Sagramuso e il figlio di La Russa stavano facendo propaganda elettorale. «Questo è il risultato – dice Riccardo De Corato all’Adnkronos– di una campagna che si sta facendo a Milano da parte di esponenti di primo piano del Pd di criminalizzazione di Fdi con argomenti che poi portano quelli che a Milano sono i protetti della giunta comunale a fare i banchetti dei centri sociali davanti alla Scala, sono azioni disperate». L’assalto è stato condannato dal sindaco di Milano Giuseppe Sala: «Quello che è accaduto oggi al mercato di viale Papiniano è inaccettabile per una città democratica come Milano. Avere posizioni politiche differenti non autorizza gesti di violenza contro la parte avversa. «Condanno il vile atto contro il banchetto di FdI, a cui esprimo solidarietà, e invito tutti a tenere comportamenti rispettosi in campagna elettorale e sempre».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: