Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Elezioni in Svezia, risultati preliminari: la destra conquista la maggioranza in parlamento. Ulf Kristersson verso la nomina a primo ministro

Sono 176 su 349 i seggi ottenuti dall’opposizione. Se i risultati definitivi dovessero confermare i numeri, i Democratici svedesi anti-immigrazione sarebbero il più grande gruppo di destra del Paese

La destra svedese batte in parlamento il centrosinistra: i risultati preliminari delle elezioni svedesi confermano la conquista della maggioranza dei seggi in parlamento da parte dell’opposizione. La destra ottiene 176 seggi su 349, vincendo contro il centrosinistra attualmente al potere. Se i risultati definitivi dovessero confermare i numeri, il leader del Partito Moderato Ulf Kristersson potrebbe diventare il nuovo primo ministro della Svezia e i Democratici svedesi di estrema destra anti-immigrazione sarebbero il più grande gruppo di destra del Paese, ottenendo così un’influenza diretta sulla politica per la prima volta. «Ora, per la prima volta, abbiamo una reale possibilità, una reale possibilità di essere, non solo un partito di opposizione, ma di partecipare ed essere parte attiva di un nuovo governo che porta la politica in una direzione completamente nuova», ha detto all’emittente pubblica SVT il segretario del Partito Democratico svedese Richard Jomshof.


Nel frattempo l’autorità elettorale svedese, Valmyndigheten, ha denunciato una serie di problemi tecnici durante il conteggio dei voti delle elezioni parlamentari. Probabilmente una serie di attacchi hacker, che non hanno comunque influito, ha fatto sapere, sul conteggio dei voti. «Ci sono stati tre attacchi uno ieri e due oggi. Gli ultimi attacchi sono ancora in corso» dice Anna Nyqvist, portavoce di Valmyndigheten all’agenzia stampa TT. La portavoce non ha voluto dire se è a causa di questi attacchi che lo spoglio delle schede sta avvenendo più lentamente del solito per un effetto di sovraccarico di rete. Il conteggio dei voti intanto procede intanto manualmente.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: