Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Ora è Putin quello costretto ad aspettare. Dopo Erdogan, nuovo caso a Samarcanda – Il video

Prima dell’incontro con il presidente del Kirghizistan, il leader russo è rimasto a guardarsi intorno per una ventina di secondi cercando di tenersi occupato

Dopo Erdogan, anche Sadyr Japarov, presidente del Kirghizistan, lascia Vladimir Putin in piedi ad aspettare. È accaduto oggi a Samarcanda (Uzbekistan), dove il leader del Cremlino ha incontrato, tra gli altri, anche il presidente della Cina Xi Jinping. Prima di sedersi insieme al presidente del Kirghizistan, Putin è rimasto interdetto per una ventina di secondi, guardandosi intorno con un’aria un po’ imbarazzata. Una scena che ricorda quanto accaduto soltanto due mesi fa a Teheran, quando il presidente della Turchia Recep Tayyip Erdogan si è fatto aspettare dal leader russo per quasi un minuto. Una tattica che, fino a qualche anno fa, veniva usata proprio dal leader russo negli incontri diplomatici con altri capi di Stato. Adesso, invece, sembra essere Putin il leader costretto, sempre più spesso, ad aspettare gli altri.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: