Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Parigi, a 60 anni scala grattacielo per sensibilizzare su climate change e terza età: «Alla mia età si possono fare cose meravigliose» – Il video

Alain Robert ha impiegato appena 60 minuti per salire i 190 metri del quarto grattacielo più alto della capitale francese

Alain Robert, sopranominato lo spiderman francese, ha scalato ieri la torre della compagnia di idrocarburi francese Total a corpo libero e senza nessuna protezione. L’uomo ragno ci ha messo solo 60 minuti a completare la scalata del grattacielo, che con i suoi 190 metri è il quarto più alto di Parigi. La sua facciata di vetro e acciaio spicca nel distretto finanziario della Défense e non è la prima volta che tenta e riesce nella sfida. Robert ha dichiarato che la scalata – una delle innumerevoli che ha compiuto in giro per il mondo – aveva il duplice scopo di festeggiare il suo sessantesimo compleanno e di sensibilizzare gli spettatori sul riscaldamento globale. Total, infatti, opera principalmente nel settore del petrolio e del gas naturale. «Mi ero ripromesso che quando avrei compiuto sessant’anni avrei scalato di nuovo questa torre. Perché i 60 rappresentano l’età della pensione in Francia e ho pensato fosse un bel tocco da dare», ha detto dopo la scalata. «Voglio mandare alla gente il messaggio che avere 60 anni non significa nulla. Si può ancora fare sport, restare attivi e fare cose meravigliose», ha aggiunto. Tra le imprese di Robert figura anche la salita della punta del Burj Khalifa, il grattacielo più alto del mondo, a Dubai. Come è solito fare, anche ieri è partito per la vetta senza autorizzazione e senza aver avvisato le autorità, modus operandi che lo ha portato più volte ad essere arrestato.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: