Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Elezioni, la lista di Cateno De Luca sbarca in Parlamento: per “Scateno” due seggi e il probabile secondo posto alle Regionali

Secondo gli exit poll, l’ex sindaco di Messina ha battuto da solo il centrosinistra e il Movimento 5 Stelle

Il presidente di Regione sarà di centrodestra e il partito che ha preso più voti alle Politiche è il Movimento 5 Stelle. Ma in Sicilia, oltre a Renato Schifani e Giuseppe Conte, c’è un terzo protagonista di queste elezioni: Cateno De Luca. Già sindaco di Messina, potrebbe arrivare secondo alle Regionali nonostante sia sostenuto solo dalla sua lista, Sicilia Vera, mentre a livello nazionale il suo partito Sud chiama Nord ha conquistato due seggi sbarcando per la prima volta in Parlamento: Dafne Musolino al Senato e Francesco Gallo alla Camera. Secondo gli exit poll, De Luca potrebbe aver raccolto tra il 24% e il 28% dei voti, più del centrosinistra e dei 5 Stelle. Un risultato che appare sorprendente a chi non conosce la sua carriera politica. Soprannominato “Scateno“, in Sicilia ha conquistato popolarità grazie alla sua irruenza, alle sue provocazioni, la sua propensione a litigare con giornalisti e avversari, oltre che per i suoi procedimenti giudiziari.


ANSA – MICHELE NACCARI | Cateno De Luca si è spogliato per protestare contro il presidente dell’assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè che lo ha estromesso dalla commissione Bilancio

Quando era deputato all’assemblea regionale Siciliana, nel 2007, si presentò alla sede della provincia di Messina in mutande per protestare contro i tagli d’acqua alle Eolie. Oppure, quando venne escluso dalla commissione Bilancio dell’Ars, si presentò all’assemblea regionale a Palazzo dei Normanni vestito con la sola bandiera siciliana stringendo in una mano un pinocchio di legno e nell’altra una Bibbia. Da sindaco di Messina, venne condannato per vilipendio a pagare una sanzione da 1.500 euro perché aveva insultato la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese mentre era intento a bloccare i passeggeri dei traghetti in arrivo dalla Sicilia in pieno Covid.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: