Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Gli 007 Uk: «Ai soldati russi ordinano di portarsi un kit di primo soccorso al fronte in Ucraina»

I riservisti avvisati: i prodotti igienici femminili sono una soluzione vantaggiosa

Secondo l’ultimo report del ministero della Difesa britannico alcuni riservisti russi appena mobilitati hanno ricevuto l’ordine di procurarsi da soli le forniture di primo soccorso. E sono stati anche avvisati che i prodotti igienici femminili sono una soluzione economicamente vantaggiosa. Il dossier dell’intelligence sostiene che l’assistenza medica per le truppe russe in Ucraina sta probabilmente peggiorando: «La formazione medica e la consapevolezza del primo soccorso sono probabilmente scarse». Per questo «alcune truppe russe si sono procurate dei lacci emostatici di tipo occidentale – scrive il ministero su Twitter – ma li hanno riposti nell’equipaggiamento utilizzando delle fascette, anziché il velcro in dotazione, probabilmente perché tale equipaggiamento è scarso e rischia di essere rubato». Secondo gli 007 di Sua Maestà «questo quasi sicuramente ostacolerà o renderà impossibile l’applicazione tempestiva dei lacci emostatici in caso di emorragie importanti in battaglia. La mancanza di fiducia delle truppe russe in un’assistenza medica sufficiente sta quasi certamente contribuendo al declino del morale e alla mancanza di volontà di intraprendere operazioni offensive in molte unità in Ucraina».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: