Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Trump ai brasiliani: «Votate Bolsonaro, leader fantastico e rispettato da tutti nel mondo» – Il video

L’ex presidente americano rilancia l’amico brasiliano, con cui è stato particolarmente vicino durante la pandemia di Covid-19

A poche ore dai primi risultati elettorali in Brasile che determineranno l’elezione del 39esimo presidente, Jair Bolsonaro – in corsa per la rielezione – ha incassato il sostegno di alcuni leader della destra mondiale. Tra questi, l’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump che in video, pubblicato sui social e ripostato dallo stesso Bolsonaro, lo definisce un «leader fantastico». Il messaggio del tycoon è indirizzato anche al popolo brasiliano che ha la grande «opportunità di rieleggere uno dei più grandi presidenti che qualsiasi Paese al mondo potrebbe avere». Un endorsement, quello di Trump, che conferma – ancora una volta – lo stretto legame politico tra i due, tanto da spingere l’ex militare nel 2020 a mettere in discussione il risultato delle urne che hanno dato la vittoria a Joe Biden. «Bolsonaro ha fatto un lavoro incredibile sull’economia – continua Trump – è rispettato da tutti nel mondo. Quindi sostengo fortemente il presidente, uscite di casa e votate per Bolsonaro», ha concluso. 


Il «Trump dei tropici», come viene soprannominato Bolsonaro, questa mattina si è recato alle urne a Rio de Janeiro, ma – da quanto si apprende – attenderà i risultati a Brasilia. Dopo aver posato per i fotografi, vestito con la maglietta della nazionale di calcio brasiliana, ha detto ai giornalisti che «un’elezione pulita deve essere rispettata». Ma alla domanda se accetterà qualsiasi risultato, ha alzato il pollice e si è allontano. Il suo sfidante, invece,  Luiz Inacio Lula da Silva detto «Lula» ha votato – anche lui questa mattina – nel seggio di una scuola di San Paolo, accompagnato da sua moglie “Janja”, sposata quest’anno, dal suo vice, il moderato Geraldo Alckmin e dal candidato governatore di San Paolo. Per l’ex sindacalista, anche «il bolsonarista più fanatico dovrà adattarsi alla maggioranza della società». Le urne elettroniche si sono aperte alle 8 circa (ora di Brasilia) in 5.570 città del Paese e in 181 località all’estero, dove sono attesi circa 156 milioni di elettori. «Per evitare il rischio di violenza politica», la Corte suprema ha vietato il porto di armi, e 500 mila unità delle forze dell’ordine sono al lavoro, da questa mattina, per garantire la sicurezza in tutto il Paese. Non solo, Il primo turno delle elezioni più polarizzate della storia del Brasile è seguito, per la terza volta, anche dagli osservatori internazionali dell’Organizzazione degli Stati americani, su invito del Tribunale superiore elettorale brasiliano. I 55 esperti provenienti da 17 Paesi – presenti in 15 dei 26 Stati federativi e nel distretto di Brasilia – dopo il voto presenteranno un rapporto preliminare con osservazioni e raccomandazioni sulle elezioni.


Continua a leggere su Open

Leggi anche: