Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Covid, Ema avvia revisione del vaccino Pfizer aggiornato a Omicron 4 e 5 per i bambini dai 5 agli 11 anni

Se i dati forniti dall’azienda produttrice saranno ritenuti sicuri ed efficaci, la frontiera dei vaccini bivalenti verrà aperta anche ai più piccoli

L’agenzia europea del farmaco (Ema) ha avviato la revisione del vaccino Pfizer adattato anche contro le varianti Ba4 e Ba55 di Omicron per i bambini tra i 5 e gli 11 anni. Lo scorso 12 settembre l’Agenzia aveva dato il via libera al vaccino bivalente aggiornato contro le mutazioni di Omicron 4 e 5 raccomandando l’utilizzo a tutti i soggetti al di sopra dei 12 anni d’età. Pochi giorni prima era arrivato anche l’ok alla protezione contro Omicron BA1 e anche in quel caso l’ente europeo aveva escluso dalla raccomandazione tutti i soggetti under 12. Ora la comunicazione dell’Agenzia apre la frontiera dei vaccini bivalenti anche ai più piccoli: non è ancora un via libera ma l’inizio di quell’importante iter scientifico necessario per l’approvazione di ogni nuovo farmaco. Se i dati forniti da Pfizer saranno ritenuti sicuri ed efficaci, in quell’ormai noto e decisivo rapporto tra rischi e benefici, la campagna vaccinale autunno/inverno potrà essere aperta anche ai più piccoli. La decisione verrà presa anche nell’ottica di una tutela da Covid-19 ancora urgente e necessaria. «Il virus muta a una velocità pazzesca e continua a farlo», ha avvisato il responsabile vaccini dell’Ema Marco Cavaleri, «stiamo uscendo dalla pandemia ma il virus è ancora imprevedibile, dovremmo aspettarci parecchie mutazioni nei prossimi mesi».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: