Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

È morta l’attrice Angela Lansbury, addio alla Signora in giallo: aveva 96 anni

Nella sua lunghissima carriera, aveva collezionato numerose candidature all’Oscar. Ma la statuetta alla carriera arrivò solo nel 2013

È morta l’attrice Angela Lansbury, che fra cinque giorni avrebbe compiuto 97 anni. Oscar alla carriera nel 2013, l’attrice irlandese naturalizzata statunitense è rimasta impressa nell’immaginario collettivo per la sua lunghissima attività nella serie Tv che in Italia era nota come La signora in giallo. Sin dai suoi esordi aveva ottenuto diverse candidature agli Oscar. La prima per il film Angoscia del 1944, in cui recitò con Ingrid Bergman. L’anno dopo ne ottenne un’altra per Il ritratto di Dorian Gray, per il quale vinse un Golden Globe. Memorabili le sue interpretazioni anche in film musical e western, tra cui la pellicola Disney Pomi d’ottone e manici di scopa.


Dalla fuga da Londra ad Hollywood

Nata il 16 ottobre 1925 a Poplar, quartiere nell’East End di Londra, spese in quel luogo i primi anni della sua vita. Dopo la morte di suo padre Edgar, figura di spicco nel Partito Comunista della Gran Bretagna, si trasferì ad Hampstead insieme a sua madre, l’attrice irlandese Moyna MacGill. Si iscrisse alla scuola locale, e lì fece la sua prima apparizione teatrale in una produzione di Mary of Scotland. La guerra però le costrinse a muoversi ancora, in direzione New York, dove Lansbury vinse una borsa di studio alla Feagin School of Dramatic Art. A soli 17 anni si dedicava già al musical, mentre a 19 aveva già un contratto con la Mgm a Hollywood.


Ha avuto un successo immediato, vincendo una nomination all’Oscar come migliore attrice non protagonista nella sua prima apparizione in un film. Nonostante l’exploit sul grande schermo, tuttavia, nel 1984 ha deciso di abbracciare la televisione nel ruolo dell’investigatrice Jessica Fletcher, che avrebbe intrattenuto il pubblico per ben 12 anni. «È stata una decisione consapevole perché la TV era una forma di rendita per gli attori», commentò. La serie è rimasta in cima alle classifiche per nove stagioni senza precedenti e ha reso Lansbury, anche produttrice esecutiva dello show, una delle donne più ricche del paese, con una fortuna stimata in quasi 100 milioni di sterline.

Angela Lansbury si è sposata due volte. Nel 1945 fuggì con l’idolo matinée Richard Cromwell, che aveva 16 anni più di lei, ma la relazione fallì dopo che lui rivelò di essere gay, a meno di un anno di distanza. Nel 1949 sposò l’attore e produttore britannico Peter Shaw. Era un’unione che sarebbe durata più di 50 anni, fino alla morte di quest’ultimo nel 2003.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: