Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Rapina in casa di Theo Hernandez per migliaia di euro, paura per la compagna e il bambino

Alcuni malviventi si sono introdotti nell’abitazione del terzino rossonero e hanno aggredito Zoe Cristofoli per farsi aprire la cassaforte

Martedì 18 ottobre intorno alle 21 alcuni malviventi, almeno quattro, si sono introdotti nella casa del giocatore del Milan Theo Hernández, a Cassano Magnago in provincia di Varese. Il terzino rossonero, fresco vincitore del premio “Miglior gol” al Gran Galà del calcio, in quel momento non era presente ma nell’abitazione c’erano la compagna e influencer Zoe Cristofoli e il figlio Theo Jr., di appena sei mesi. Secondo una prima ricostruzione, i ladri avrebbero scavalcato la recinzione della villetta e avrebbero poi raggiunto Cristofoli, l’avrebbero aggredita e strattonata per farsi aprire la cassaforte. Incerto ancora il valore della refurtiva, che potrebbe però aggirarsi sulle migliaia di euro. La 26enne ha subito allertato i carabinieri, ai quali sono affidate le indagini coordinati dalla Procura di Busto Arsizio, che partono proprio dalla testimonianza di Cristofoli e dalle immagini delle telecamere di sorveglianza. L’ipotesi è che i malviventi abbiano studiato un piano per sorprendere Cristofoli da sola a casa senza il compagno.


Foto di copertina: Ansa/Mourad Balti Touati


Continua a leggere su Open

Leggi anche: