Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Milano, lascia il carcere la fidanzata del trapper Simba La Rue: la mandante dell’agguato va ai domiciliari

La donna, in arte Bibi Santi, è accusata di aver facilitato il pestaggio del fidanzato avvenuto il 16 giugno scorso

È stata scarcerata e si trova ora agli arresti domiciliari nella sua casa di Treviolo Barbara Boscali, in arte Bibi Santi, la fidanzata del trapper Simba La Rue che venne aggredito davanti a lei di fronte all’abitazione. Secondo l’accusa, sarebbe proprio Boscali, che per lavoro fa la creator porno sulla piattaforma OnlyFans, la mandante dell’agguato del 16 giugno scorso per il quale era stata arrestata il 7 ottobre. Secondo le intercettazioni telefoniche in mano alla procura, Bibi Santi, 31enne, avrebbe confessato di aver facilitato il blitz sotto casa. La donna, infatti avrebbe fornito il proprio indirizzo, anticipando agli attentatori che la sera del 16 giugno sarebbe stata in casa assieme a La Rue. Grazie a queste informazioni, i tre ragazzi che hanno aggredito il trapper si sono trovati di fronte il piatto servito per vendicare il sequestro e il pestaggio subito dal trapper padovano rivale di La Rue: Baby Touché, che una settimana prima Milano era stato picchiato dalla banda di La Rue.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: