Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Migranti, l’apertura della Francia: «Pronti ad accogliere una parte dei naufraghi, l’Italia li faccia sbarcare»

Il titolare degli Interni, Darmanin dice anche di non aver alcun dubbio sul fatto che Roma si atterrà al diritto internazionale

Mentre continuano le tensioni con il resto dell’Europa sul tema migranti e mentre le navi ong sono ancora in mare, arriva la prima significativa apertura alle richeste dell’Italia per una politica comune sull’accoglienza, da parte del governo francese: «Abbiamo detto all’Italia, e lo diciamo insieme alla Germania, che se quella nave umanitaria (Ocean Viking) verrà accolta in Italia, anche noi accoglieremo una parte dei migranti, delle donne e dei bambini, affinché l’Italia non si debba prendere carico da sola del fardello di questo arrivo di migranti», ha dichiarato il ministro dell’Interno, Gérald Darmanin, intervistato questa mattina da Rmc-Bfmtv. Il ministro ha dichiarato anche di non aver «alcun dubbio» sul fatto che l’Italia si atterrà al diritto internazionale accogliendo la nave di Sos Méditerranée, attualmente ferma nel Mediterraneo con 234 migranti a bordo. «Il diritto internazionale è molto chiaro: quando una barca chiede di accostare con dei naufraghi a bordo, è il porto più sicuro e più vicino che deve accoglierla. Nello specifico, l’Italia».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: