Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bancarotta Ftx, da Cipro arriva lo stop su tutta l’Ue: la mossa per frenare l’effetto domino

In virtù del passaporto europeo, la decisione dell’autorità di vigilanza cipriota si estenderà a tutta l’Ue

L’autorità di vigilanza cipriota (Cyprus Securities and Exchange Commission) ha sospeso l’autorizzazione a operare per FTX, la piattaforma di scambio di criptovalute che la scorsa settimana ha dichiarato bancarotta. A rivelarlo è la Consob, l’organo di controllo del mercato finanziario italiano, che precisa come la sospensione annunciata da Cipro abbia effetto in tutta l’Unione Europea. «In virtù del cosiddetto “passaporto europeo“, l’autorizzazione rilasciata da una delle 27 autorità nazionali di vigilanza sui mercati finanziari abilita l’impresa autorizzata ad operare in tutti i Paesi della Ue – spiega la Consob -. Di conseguenza, anche la sospensione ha effetto in tutta la Ue». La decisione adottata da Cipro risale all’11 novembre scorso, il giorno in cui Ftx ha dichiarato ufficialmente la bancarotta. Durante tutto il periodo di sospensione dell’autorizzazione a operare, l’impresa non potrà svolgere servizi di investimento, non potrà eseguire nuove operazioni, né accettare nuovi clienti. L’unica attività che Ftx potrà continuare a portare avanti è la gestione di eventuali richieste di restituzione delle disponibilità e di strumenti finanziari da parte dei suoi clienti.


Il rischio di un «effetto domino»

Secondo le prime stime, sarebbero almeno un miliardo di dollari i fondi complessivi spariti dalla piattaforma di criptovalute. Il fallimento di Ftx si è consumato nel giro di una settimana, dopo che gli utenti si erano precipitati a ritirare 6 miliardi di dollari in soli tre giorni. Il crack della piattaforma di Sam Bankman-Fried ha creato un terremoto nel mercato delle criptovalute, rischiando di innescare un effetto domino nel settore. Le altre borse di criptovalute sono corse ai ripari, cercando di rassicurare gli investitori sulla stabilità delle proprie piattaforme di scambio. Il token nativo di Crypto.com è crollato ai minimi degli ultimi 22 mesi, mentre il ceo di Binance ha annunciato il lancio di un fondo per aiutare le aziende del settore delle criptovalute alle prese con crisi di liquidità e ridurre «gli effetti negativi a cascata» del crack di Ftx. Le parole di Changpeng Zhao hanno consentito al Bitcoin di recuperare e avanzare verso i 17mila dollari. Contribuisce al recupero anche il tweet di Elon Musk che, a chi gli chiedeva il suo parere sul futuro del Bitcoin, ha risposto così: «Ce la farà, ma potrebbe essere un lungo inverno».


Foto di copertina: EPA / RUNGROJ YONGRIT | Un visitatore alla Thailand Crypto Expo di Bangkok, in Thailandia (12 maggio 2022)

Continua a leggere su Open

Leggi anche: