Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Baby Gang, la procura chiede 4 anni di carcere per le rapine in centro a Milano

Il trapper, già coinvolto in un’altra inchiesta su una sparatoria con Simba La Rue, è imputato assieme ad altri nomi noti della scena trap milanese per quattro casi avvenuti nel 2021

La procura di Milano ha chiesto la condanna per 4 anni di carcere per il trapper Baby Gang, al secolo Zaccaria Mouhib, il ventenne a processo con rito abbreviato per una serie di rapine assieme a Neima Ezza, alias Amine Ez Zaaraoui, 20 anni, Samy Dhari, 19enne conosciuto come Samy Free, e un 31enne albanese. Il pm di Milano Leonardo Lesti ha chiesto per Samy Free e Neima il rinvio a giudizio, visto che i legali dei due hanno richiesto il rito ordinario. La decisione del gup è prevista per il prossimo 26 gennaio. Nell’inchiesta vengono contestati agli imputati a vario titolo quattro rapine. Tre di queste risalgono a maggio 2021 e avvennero in una zona particolarmente attiva per la movida milanese, tra le Colonne di San Lorenzo e piazza Vetra. Altro caso risale a luglio 2021 a Vignate, nell’hinterland di Milano. Baby Gang si trova in carcere dallo scorso ottobre per una sparatoria in cui era coinvolto anche Simba La Rue, anche lui agli arresti. Baby Gang era stato scarcerato, dopo che il suo avvocato aveva dimostrato che gli elementi probatori contro di lui a proposito della rapina che porta all’arresto di gennaio erano «lacunosi».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: