Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Bolzano, Benno Neumair condannato all’ergastolo per l’omicidio dei suoi genitori

Il 31enne aveva confessato di aver ucciso il padre Peter di 63 anni e la madre Laura Perselli di 68 anni e di aver gettato i cadaveri nell’Adige

È stato condannato all’ergastolo Benno Neumair, il trentunenne reo confesso dell’omicidio dei suoi genitori – Laura e Peter – e della soppressione dei loro cadaveri. La sentenza arriva dalla Corte d’assise di Bolzano, presieduta dal giudice Carlo Busato, che per diverse ore si è riunita in camera di consiglio per deliberare sul caso di Benno. L’accusa – rappresentata dai pm Igor Secco e Federica Iovene – aveva chiesto l’ergastolo e un anno di isolamento diurno in carcere. A sostegno della loro richiesta, i due sostituti procuratori hanno detto che il duplice omicidio di Benno sarebbe stato commesso «con piena coscienza e volontà». Gli avvocati difensori Flavio Moccia e Angelo Polo hanno fatto leva sulla confessione dell’imputato per chiedere l’applicazione di attenuanti generiche. «Il compito della pena è la riabilitazione. La severità da sola è inutile», ha detto Moccia oggi in aula paragonando l’ergastolo a una «condanna a morte». Questa mattina in aula, durante il dibattimento, Benno non c’era. Presente, invece, sua sorella Madè.


Il duplice omicidio e la confessione

L’omicidio di Peter Neumair e Laura Perselli è avvenuto il 4 gennaio 2021, ma i loro cadaveri sono stati ritrovati solo dopo diversi mesi. Dopo essere stato arrestato per sospetto omicidio, Benno Neumair aveva confessato di aver ucciso i due genitori in seguito a un «crollo psicologico». Secondo quanto riferito dall’imputato durante la sua confessione, il padre sarebbe morto strangolato dopo una breve colluttazione, mentre Laura, sua moglie, sarebbe stata uccisa lo stesso giorno, ma in un secondo momento. In seguito ai due omicidi, il 30enne avrebbe anche dichiarato di aver gettato entrambi i corpi nel fiume Adige. Il cadavere di Laura Perselli è stato ritrovato il 6 febbraio, a poco più di un mese dall’omicidio. Il corpo di Peter Neumair, invece, è stato recuperato soltanto il 27 aprile.


Foto di copertina: ANSA | Un momento dell’udienza del processo a Benno Neumair, 31 anni (marzo 2022)

Continua a leggere su Open

Leggi anche: