Iran, i media: «Demolita la casa della famiglia della scalatrice che non ha indossato il velo» – Il video

Elnaz Rekabi aveva gareggiato in ottobre ai campionati asiatici. Poi era stata arrestata

Secondo il media IranWire l’abitazione della famiglia della scalatrice iraniana Elnaz Rekabi è stata demolita da funzionari governativi. L’atleta aveva gareggiato senza indossare il velo in ottobre ai Campionati asiatici della Federazione internazionale di arrampicata sportiva a Seul. Poi aveva ritrattato sostenendo che il velo le fosse caduto per errore durante la gara. Rekabi aveva preso parte alla competizione senza hijab proprio quando le proteste anti-regime si stavano diffondendo in tutto l’Iran in seguito alla morte della 22enne Mahsa Amini. Poi era finita sotto la custodia della polizia morale perché non aveva indossato correttamente il velo. Secondo l’edizione locale della Bbc la casa apparteneva al fratello, anche lui scalatore.


Video da: Twitter


Continua a leggere su Open

Leggi anche: