«La camorra e Meloni perseguitano Saviano», polemica su Michela Murgia: protesta FdI – Il video

La frase della scrittrice sullo scontro giudiziario tra Saviano e la premier a DiMartedì su La7

Scoppia la polemica contro la scrittrice Michela Murgia, che durante l’ultima puntata di DiMartedì su La7 ha commentato lo scontro giudiziario tra Roberto Saviano e la premier Giorgia Meloni con una frase che sta già infiammando il dibattito politico: «Due persone, due entità, perseguitano in questo momento Roberto Saviano – ha detto la scrittrice – una è la camorra dato che ha ancora la scorta e quindi vuol dire che c’è qualcuno che sta valutando come lui sia ancora in pericolo, l’altro è la presidente del Consiglio». Un parallelismo che già in quel momento fa dire al conduttore Giovanni Floris: «Questo parallelo le verrà rinfacciato», spiegando che da una parte c’è stata una «lecitissima querela» mentre dall’altro «ci sono criminali». E così è stato, visto che a polemizzare con Murgia è intervenuto il capogruppo di FdI alla Camera Tommaso Foti, che su quel passaggio dell’intervento di Murgia dice: «Siamo al delirio totale, senza più alcun freno. Si continua ad alimentare una campagna di odio contro il capo del governo. Dopo l’ennesimo insulto contro il presidente del Consiglio non si leggono levate di scudi. Tra poco la sinistra e il suo mainstream mediatico invocheranno anche la galera?».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: