Stefano Tacconi cammina da solo. Il figlio su Instagram: «Il più bel regalo di Natale» – Il video

Ad aprile l’ex portiere della Juventus è stato colpito da un’emorragia cerebrale: dopo settimane di paura, negli ultimi mesi le sue condizioni sono migliorate

Stefano Tacconi torna a camminare. L’ex portiere della Juventus lo fa aiutato da un deambulatore e sotto la supervisione di chi gli sta vicino, ma lo fa da solo. Ed «è il più bel regalo di Natale» per Andrea, suo figlio, che pubblica il video in una storia Instagram il 25 dicembre. Un traguardo importantissimo per l’ex estremo difensore 64enne che è stato colpito da un’emorragia cerebrale in seguito alla rottura di un aneurisma, lo scorso 23 aprile ad Asti, dove si era recato per partecipare a un evento benefico dal titolo «La giornata delle figurine». All’indomani del problema, si temeva il peggio: e condizioni di Tacconi erano critiche e c’era il rischio di una seconda emorragia. «C’è solo da aspettare e pregare», aveva detto Andrea. Pian piano le sue condizioni sono migliorate sempre di più. La fase critica era arrivata a inizio maggio, e da allora le condizioni dell’ex portiere sono migliorate, lentamente ma progressivamente. L’iniezione di fiducia a giugno, poi è riuscito a pronunciare le sue prime parole dopo l’infortunio a metà luglio. A inizio dicembre era arrivato l’annuncio di Andrea: «Papà inizia pian pian a camminare. Emozione unica». Quella volta era solo una scritta su sfondo nero. Oggi, invece, lo possono vedere tutti: Stefano Tacconi ha ottenuto una bellissima vittoria.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: