Usa, migliora Damar Hamlin dopo l’infarto in campo. «Comunica per iscritto. Ma non sappiamo se si riprenderà del tutto» – Il video

Secondo i medici della sua squadra, il 24enne è «neurologicamente intatto», ma i medici non si sbilanciano sul suo futuro da giocatore

«È sveglio e respira» Damar Hamlin, il difensore dei Buffalo Bills svenuto in campo durante la partita di football americano in Nfl contro i Cincinnati Bengals. Secondo i medici dell’University of Cincinnati medical center, il giocatore sta migliorando e al momento «è in grado di comunicare per iscritto». Il 24enne è ricoverato dallo scorso 4 gennaio dopo aver avuto due arresti cardiaci, il primo in campo dopo un colpo al petto durante la partita che gli ha fatto perdere i sensi. Gradualmente Hamlin sta anche recuperando l’uso di mani e piedi: «Sembra che tutto funzioni nel suo cervello», ha detto il medico Timothy A. Pritts. Nell’equipe medica però c’è cautela sul recupero del giocatore. Il medico William Knight ha spiegato che «è davvero presto» per poter stabilire con certezza se il giocatore potrà riprendersi del tutto e tornare a giocare a livello professionistico. Cauta anche la società, che ha ammesso come Hamlin sia ancora «gravemente malato», anche se per fortuna è «neurologicamente intatto. I suoi polmoni – continuano i Buffalo Bills in una nota – continuano a guarire e sta facendo progressi costanti».


Continua a leggere su Open


Leggi anche: