Germania, arrestato un 32enne iraniano. «Preparava attentati con tossine di cianuro»

Trovate nella casa dell’uomo le tracce delle componenti di una possibile bomba chimica. La polizia tedesca allertata da servizi stranieri

Un cittadino iraniano di 32 anni è stato arrestato a Castrop-Rauxel, una cittadina dell’ovest della Germania, con l’accusa di preparare attentati terroristici di matrice islamica. La polizia di Düsseldorf, che ha diffuso la notizia, ha detto di aver trovato nella casa dell’uomo tossine di cianuro e ricina, due sostanze biologiche ad alto tasso di tossicità, che si sospetta potessero essere usati per compiere attentati. Secondo le autorità l’uomo preparava in particolare «un grave atto di violenza in grado di mettere a repentaglio la sicurezza dello Stato». L’operazione della polizia è scattata nella cittadina di Castrop-Rauxel, nel Land occidentale del Nord Reno-Vestfalia, e ad essere arrestato è stato anche il fratello del 32enne. Secondo la Bild, le autorità tedesche erano state avvertite di recente da servizi d’intelligence stranieri circa la minaccia di un attentato terroristico di matrice islamica con l’uso di una “bomba chimica”.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: