Studenti in piazza per il clima, le immagini della #Fridaysforfuture a Roma, Milano e nelle altre città

di OPEN

Manifestazioni in 235 città d’Italia contro il cambiamento climatico e per nuove politiche ambientaliste

Sono centinaia le città coinvolte, decine di migliaia gli studenti in piazza. È il venerdì dello sciopero globale per il clima, il Climate Strike indetto dal movimento Fridays For Future che ha portato in strada i giovani di tutto il mondo per il trentesimo venerdì di fila. E l’Italia partecipa a pieno titolo: con 235 raduni, è il Paese più attivo, ancora prima della Francia (216), della Germania (199), degli Stati Uniti (168), della Svezia (129) e della Gran Bretagna (111).

Solo a Milano, i manifestanti rivendicano di essere in 100mila, mentre a Roma le prime stime parlano di 6.000 partecipanti. Lo slogan:«Siamo ancora in tempo, ma bisogna agire in fretta».I ragazzi di tutta Italia si sono uniti ai coetanei europei nella protesta iniziata da Greta Thunberg nell’agosto dello scorso anno. Da quel momento in poi, venerdì dopo venerdì, gli studenti hanno cominciatoa protestare contro il cambiamento climatico, portando in piazza una voce fin’ora inedita. Per direai governi di tutto il mondo: «Non vogliamo che speriate per il meglio, vogliamo che vi prenda il panico».