Scontro social tra Salvini e Boldrini: «Pensa di salvare il mondo». Lei: «Ma tu quando lavori?»

di Redazione

Nuovo scontro social tra il vicepremier leghista e l’ex presidente della Camera dei deputati e attuale deputata di Liberi e Uguali 

Che novità: Matteo Salvini attacca Laura Boldrini sui social. Era già successo all'inizio di marzo: l'ex presidente della Camera era stata ripresa mentre ballava al corteo di Milano contro il razzismo. «Balla che ti passa», le aveva scritto il vicepremier. Anche stavolta il primo ad attaccare briga è stato Salvini, che ha pubblicato sui suoi account social il video della ex presidente della Camera durante la manifestazione #FridaysforFuture di venerdì 15 marzo.

https://twitter.com/statuses/1107369120851464197

Il video che la ritrae in mezzo agli studenti era stato postato prima sui profili social ufficiali di Laura Boldrini durante la giornata della manifestazione, ma nella serata di domenica 17 marzo il video è stato ripreso e ripubblicato da Salvini con il commento: «La Boldrini canta, è uscita di casa “per salvare il mondo”…Siamo a posto!»

https://twitter.com/statuses/1107385878354247680?ref_src=twsrc%5Etfw

La deputata di LeU ha prontamente risposto al vicepremier: «Tu metti alla gogna e li deridi solo perché ti contestano, io gli studenti li ascolto, ci parlo e condivido il loro impegno civile e la loro allegria. Lo so, ti dà fastidio, ma c’è anche chi si diverte facendo cose serie. E tu, dimmi, ma quando lavori?».

A NAPOLI, INSULTI A SALVINI CON LA SCUSA DELLA TERRA

Ma non era la manifestazione per “salvare l’ambiente?”. Cori “Odio la Lega”, “Bella Ciao” cantata in faccia ai poliziotti, insulti e minacce al sottoscritto…A me sembrano sempre i soliti, sbaglio? 🤔😘😘😘

Posted by Matteo Salvini on Friday, March 15, 2019

Già nei giorni scorsi Salvini, pur non avendo commentato in senso stretto le manifestazioni a difesa dell'ambiente, aveva criticato alcuni giovani scesi in piazza che – a suo dire – apparterrebbero ai «soliti» gruppi organizzati (i centri sociali). Secondo il ministro dell'Interno questi gruppi non sono scesi in piazza per unirsi al movimento ambientalista, quanto per contestare lo stesso Salvini.