Arresto Marcello De Vito, Virginia Raggi: «Nessuna indulgenza per chi sbaglia»

«La notizia è gravissima: ho piena fiducia nella magistratura e nel lavoro dei giudici. Una cosa è certa: ho dichiarato guerra alla corruzione e respinto i tentativi di chi vuole fermare l’azione di pulizia che portiamo avanti», ha commentato la sindaca di Roma

A poche ore dalla diffusione della notizia dell'arresto del presidente dell'Assemblea Capitolina, Marcello De Vito, accusato di corruzione nell'ambito di un'inchiesta sul nuovo stadio della Roma, la sindaca Virginia Raggi ha commentato la vicenda con un post su Facebook.

«A Roma non c'è spazio per la corruzione. Chi ha sbagliato non avrà alcuno sconto da parte di questa amministrazione. La notizia dell'arresto di Marcello De Vito è gravissima: ho piena fiducia nella magistratura e nel lavoro dei giudici. Una cosa è certa: nessuna indulgenza per chi sbaglia. Ho dichiarato guerra alla corruzione e respinto i tentativi di chi vuole fermare l'azione di pulizia che portiamo avanti», si legge.

Nessuno sconto. A Roma non c'è spazio per la corruzione. Chi ha sbagliato non avrà alcuno sconto da parte di questa…

Posted by Virginia Raggi on Wednesday, March 20, 2019

«Qui non c'è spazio per ambiguità. Non c'è spazio per chi immagina di poter tornare al passato e contaminare il nostro lavoro. Avanti fino in fondo, senza se e senza ma, per la legalità», ha concluso il primo cittadino di Roma.

Il messaggio di Virginia Raggi arriva dopo la durissima presa di posizione del capo politico del Movimento 5 Stelle, Luigi Di Maio, che ha annunciato l'immediata espulsione di De Vito dal M5S senza alcun passaggio dal collegio dei probiviri.

«Mi assumo io la responsabilità di questa decisione, come capo politico, e l’ho già comunicata ai probiviri. De Vito non lo caccio io, lo caccia la nostra anima, lo cacciano i nostri principi morali, i nostri anticorpi», ha commentato su Facebook il vicepremier pentastellato.

Leggi anche