Il giornalista di Sport Italia sul calcio femminile: «Vabbè ma parliamo di calcio?». E su Twitter scoppia il caso

Dal telecronista campano Sergio Vessicchio a Michele Criscitiello, in una settimana già due episodi di discriminazione

Ci risiamo. Neanche una settimana fa – precisamente il 24marzo – diventava famoso in rete l’episodio del cronista sportivoSergio Vessicchio, che, sullarete campana Canalecinque, avevadefinito «uno schifo» la presenza di un arbitro donna su un campo di calcio. Il giorno dopoVessicchioè stato sospeso dall’Ordine dei giornalisti.

Il giornalista di Sport Italia sul calcio femminile: «Vabbè ma parliamo di calcio?». E su Twitter scoppia il caso foto 1

Oggi diventa virale un altro episodio che riguarda l’amministratore delegato del canale televisivoSport Italia, conduttore dell’omonimo programma tv, Michele Criscitiello. Durante la trasmissione -andata in onda ieri-, il conduttoreintroduce uno dei suoi ospiti,Roberto Scarpini, giornalista di Inter Channel. Scarpini esordisce complimentandosi con la squadra femminile nerazzurra che ha vinto il campionato di Serie B e che, di diritto, si è guadagnata il salto in A.

Criscitielloallora incalza Scarpini: «Vabbè, ma parliamo di calcio?», quasi a voler sminuire la cosa perché si tratta di calcio femminile.Il video rimbalza su Twitter, e viene ripreso da alcuni utenti che non hanno perso l’occasione per dire la loro: «Vergognati», «Scandaloso», si legge tra i commenti.

https://twitter.com/statuses/1111367581590523921

Per parare il colpo alla pioggia di critiche, Criscitiellodecide di scrivere un post. Nel testo sembra voler chiedere scusa, ma la realtà è che rivendica quanto detto in trasmissione: «Il calcio femminile non è calcio. E’uno sport dilettantistico ed è da rispettare come tutti gli altri, ma il calcio serio è altra cosa».

C’è da chiedersi, visto l’andazzo delle cronache, come saràvissuto il mondiale di calcio femminile che si terràin Francia dal 7 giugno al 7 luglio, trasmessonella sua interezza da Sky Sport. Saranno 52 partite, di cui 37 in esclusiva solo per Sky. Le altre 15, saranno visibili anche su Rai Sport, secondo le prime indiscrezioni.

In copertina: Facebook | Michele Criscitiello

Leggi anche: