Alexey Komov e Victor Zubarev: chi sono i russi che sostengono Salvini al Congresso delle famiglie

Sono stati invitati come relatori al Congresso delle famiglie di Verona. Presente anche Gianluca Savoini, che secondo il settimanale l’«Espresso» sarebbe l’artefice di una trattativa con Mosca per finanziare la Lega in vista delle Europee

Uno è rappresentante del Congresso mondiale delle famiglie in Russia, l'altro è un parlamentare del partito Russia Unita e siede nella Duma. Alexey Komov e Victor Zubarev sono intervenuti come relatori al World FamilyCongress di Verona e sostengono le politiche del ministro dell'Interno Salvini.

Quando chiediamo al parlamentare russo Zubarevun commento sulla situazione politica italiana, è lui stesso a citarlo:«Come partito di maggioranza in Russia noi siamo d'accordo con le politiche di Matteo Salvini e della Lega in difesa dei valori tradizionali».

AlexeyKomovè anche presidente onorario dell'associazione Lombardia Russiapresieduta da Gianluca Savoini, anche lui presente al congresso di Verona il 30 marzo, quando sul palco è intervenuto il vice-premierleghista.

Secondo il settimanale l'Espressola scorsa estate a Mosca sarebbe stata avviata una trattativa per finanziare la Lega con soldi russi: un affare da milioni di euro in vista delle elezioni europee.

Protagonista della trattativa sarebbe stato proprio Gianluca Savoini. Una versione smentita dal leader leghista, secondo cui«alla Lega non è arrivato e non arriverà nulla dalla Russia».