Netflix più trasparente: presto rivelerà i dati di visualizzazione dei film

Come per YouTube, anche la piattaforma di streaming, renderà accessibili a tutti le informazioni sull’andamento delle produzioni

 Netflix comunicherà i dati delle visualizzazioni dei suoi contenuti. E questo è un passo avanti, se pensiamo che molti film e serie tv, di tanto in tanto vengono ritirate dalla piattaforma, ma ancora nessuno è riuscito a risalire al perchè. A volte il motivo è che semplicemente scadono i diritti, o cambiano gli accordi con i distributori, altre volte, forse, potrebbe essere per il basso tasso di audience che questo o quel prodotto registrano.


Fin dagli albori, il colosso dello streaming non ha mai diramato le informazioni che riguardano le visualizzazioni dei propri prodotti video, cosa che invece una piattaforma come YouTube è solito fare, come da prassi, da anni. 

Sembra un aspetto secondario, la verità è che no, non lo è. E importante, infatti, conoscere l'andamento di una produzione, proprio per capire come mai alcune proposte di Netflix siano state risucchiate da un fantomatico buco nero anche a poca distanza dal proprio esordio. 

La nuova opzione, volta a rendere lo streaming di Netflix un sistema più trasparente, sarà ora a portata di tutti. I dati sulle visualizzazioni saranno rintracciabili dalla piattaforma stessa. Questo è quanto dichiarato durante la conferenza relativa ai risultati finanziari dei primi tre mesi del 2019, con una piccola precisazione: a ricevere i dati saranno prima i produttori e successivamente gli abbonati.

Leggi anche