«Avengers: Endgame». L’ora è arrivata: i film da non perdere per capire l’ultimo episodio della saga

di Valerio Berra

Per vedere tutte le pellicole del Marvel Cinematic Universe ci vogliono 59 ore e 7 minuti. Tanto tempo, soprattutto se contate di andare andare al cinema prima di farvi travolgere dagli spoiler. Anthony Russo, regista del film, ha pensato a una soluzione più efficiente

«Dove andiamo adesso, ora che loro se ne sono andati?». È scritto in un poster sul quale c'è un uomo di spalle che guarda alle ombre proiettate davanti a lui. Una delle scene del trailer di Avengers: Endgame. Una domanda che si sono poste molte creature nella galassia, dopo che è bastato uno schiocco di dita per trasformare in polvere metà delle forme di vita.

L'ultimo capitolo della saga è arrivato. Nelle sale italiane è uscito il 24 aprile, due giorni prima della distribuzione prevista negli Stati Uniti. Idealmente questo film chiude un ciclo formato da 22 pellicole, quelle che costituiscono tutto il Marvel Cinematic Universe. Un intreccio di storie, protagonisti e crossover che dal 2008 hanno svelato a tutto il mondo le storie di quei supereroi che per anni hanno incantato gli appassionati di fumetti. Il primo è stato l'Iron Man di Jon Favreau.

Cosa vedere prima del gran finale

Se non avete mai visto un film Marvel avete due opzioni. O vi cospargete il capo con le ceneri di Winter Soldier, oppure provate a recuperare qualcosa. Almeno i film necessari per capire Avengers: Endgame. Vedere tutti i film del Marvel Cinematic Universe non è un'operazione da poco. Per correre la maratona dei 22 titoli bisogna mettere in conto 59 ore e 7 minuti.

«Avengers: Endgame». L'ora è arrivata: i film da non perdere per capire l'ultimo episodio della saga foto 1

Il grafico sul Marvel Cinematic Universe creato da Christian Tate e Owen Williams

Negli Stati Uniti, la catena di cinema Amc ha creato un pacchetto per i fan più accaniti. Nelle sale di New York, Chicago e San Francisco i film dei supereroi sono stati proiettati uno dopo l'altro a partire dal 23 aprile. Così da arrivare pronti all'ultimo capitolo della saga. Il biglietto per partecipare a questo veglia collettiva costava 125 dollari.

Se non volete vederli tutti, potete puntare a una selezione più ristretta. Anthony Russo, regista di Avengers: Endgame, suggerisce di sceglierne cinque. L'elenco è abbastanza semplice. Ci sono i tre episodi precedenti di Avengers e due film dedicati a Capitan America: The Winter Soldier e Civil War.

The Winter Soldier a parte, si tratta in tutti i casi di pellicole corali, dove non viene raccontata la storia di un solo eroe. Gli ultimi film degli Avengers introducono poi la figura di Thanos, il titano pazzo. Quello che sarà, probabilmente, l'antagonista principale dell'ultimo episodio.

Questa volta con gli spoiler si rischia grosso

Il finale di una saga iniziata 11 anni fa. Un kolossal dell'era nerd moderna. Una sequenza di film che è riuscita ad attirare verso i supereroi anche chi ha sempre guardato i fumetti Marvel con indifferenza. Non esattamente qualcosa che capita tutte le volte che si va al cinema. Per questo la produzione di Avengers ha lanciato una campagna di sensibilizzazione contro gli spoiler con tanto di hashtag ufficiale: #DontSpoilTheEndgame.

https://twitter.com/statuses/1121077485506969600