Napoli, scontri tra polizia e disoccupati prima dell’incontro con Zingaretti: diversi i feriti – Il video

Il presidio era organizzato dal Movimento ” 7 novembre”. Dentro il teatro era in corso un evento con il segretario Pd Nicola Zingaretti dedicato alle europee

Teatro Sannazaro, via Chiaia, Napoli. Dentro sta per iniziare un incontro con il segretario Pd Nicola Zingaretti, in vista delle elezioni europee. Fuori un gruppo di manifestanti. Disoccupati, che chiedono lavoro. I manifestanti spingono sul cordone della polizia e iniziano gli scontri, come mostrano queste immagini. Manganellate da una parte, lancio di oggetti dall'altra. Ci sono feriti e contusi e uno, riportano le agenzie, viene anche ricoverato all'Ospedale dei Pellegrini. ​​​​​​Zingaretti è riuscito a entrare nel teatro, ma da un ingresso laterale. 


Cariche sui disoccupati in difesa del PDSiamo al teatro Sannazzaro per contestare l'ennesima passerella elettorale di…

Posted by Movimento di Lotta – Disoccupati "7 Novembre" on Monday, April 29, 2019

La manifestazione è stata promossa dal Movimento “7 novembre”, un gruppo che dalla sua pagina Facebook rilancia slogan come: «Né disoccupato né assistito: lavoro stabile o salario garantito». Sempre sulla loro pagina hanno commentato gli scontri con la polizia davanti al Teatro Sannazaro: «Dopo poco dall'inizio del presidio la polizia ci ha pesantemente caricato ferendo alla testa due nostri compagni al momento in ospedale! Chi può accorra al teatro Sannazzaro!».

Nicola Zingaretti, da dentro il teatro ha accusato il governo; «In questi undici mesi abbiamo avuto la più grande catastrofe economica che si è abbattuta sul mondo del lavoro che questo Paese ha conosciuto negli ultimi dieci anni». E ancora: «Senza una nuova fase che manda a casa questo governo, il lavoro in questo Paese non crescerà mai. Hanno fatto l'opposto di quello che avevano promesso. Hanno preso i voti per il riscatto degli italiani e li stanno umiliando». 

Leggi anche